28/05/14

Perchè meditare…

Sul sito di Antaratman Yoga, la settimana scorsa ho pubblicato un articolo sul perchè praticare Meditazione. In questi tempi in cui la superficialità e il materialismo la fanno da padroni è abbastanza facile, ritengo, fraintendere il significato della Meditazione. La verità è che la Meditazione non è un modo per stare meglio, benché questo sia uno degli effetti collaterali più visibili, ma soprattutto un modo per raggiungere una diversa visione del mondo reale. Una visione che include anche una comprensione più oggettiva di noi stessi e di ciò che siamo in realtà. Questo implica, in buona sostanza, molto di più […]
11/03/14

L’importanza di un suono stabile

Quando usiamo la voce per produrre un suono efficace, ci sono due  aspetti fondamentali da tenere presenti: la lunghezza del suono emesso e, soprattutto, la costanza della nota. Il nostro campo vibratorio è la somma di diverse “frequenze” che risuonano tra di loro, formando armonici, armonie (e disarmonie) che cambiano in continuazione. Ma sotto tutte queste vibrazioni ce ne sono alcune che variano poco o, se lo fanno, lo fanno secondo cicli precisi e rispondenti a leggi specifiche. Se vogliamo entrare in risonanza con una di queste armoniche fondamentali, dobbiamo usare un suono che sia sufficientemente costante da indurre un’armonia […]
13/02/13

Mantra Aum e dintorni

Potete scaricarlo liberamente (cliccando sulla freccia a destra) secondo le solite condizioni: non ci dovete guadagnare e se lo usate sul vostro sito o blog, per favore vi chiedo solo di citare la fonte. Questa esecuzione è un po’ particolare: ci mette qualche secondo a prendere piede: datele il tempo di entrare in vibrazione, se l’ascoltate. La voce femminile che sentite è quella della mia compagna Catherine, che ha voluto condividere questa lunga pratica con il sottoscritto, e che ringrazio profondamente, dato che il risultato è davvero particolare. Il Mantra Aum è da sempre oggetto di una grande diatriba; è […]
28/01/13

Perchè praticare con il suono

Qualcosa che cerco sempre di ricordare alle persone che partecipano ai miei corsi e workshop: in principio erat verbum Quel “verbum” (in latino ha un senso che dervia dal greco “Logos” ma che poi si perde nella traduzione in italiano, “verbo”) sta per il suono. Non un suono qualunque, ma una vibrazione. La vibrazione originaria, quella che anche l’ambiente scientifico mette in relazione con il Big Bang, la cosiddetta “radiazione di fondo”. Ogni elemento di questo universo è in perenne vibrazione. Non esiste nulla di statico, di fermo. Tutto vibra (oscilla), attorno ad un centro di equilibrio. Nel momento in […]