01/02/13

All of me (Jon Schmidt): conoscere la legge del sette… aiuta!

Un po’ come ai tempi di Canon Rock, anche per questo brano di Jon Schmidt non si contano le versioni e le cover di appassionati, fan e musicisti di ogni genere. Un brano dalla trama semplice ma dall’architettura estremamente raffinata, che ti fa piovere addosso gioia come da una cascata. Un’energia incontenibile che prorompe dalle mani magiche di questo ragazzo, e che sembra moltiplicare addirittura le note prodotte dal pianoforte. Il segreto? Guardate bene: il 99% del brano è suonato sui “tasti neri”. Cosa significa? Il brano è impostato su una scala pentatonica maggiore (satebbe meglio dire esatonica, dato che […]
24/01/13

Il suono… quando c’è magia: The Cello Song

Ecco… quando la passione ed il cuore si fondono con la tecnica e l’inventiva, nascono secondo me autentici capolavori, come questa splendida esecuzione per otto violoncelli, suonata da questo ragazzo che, per inciso, si deve essere divertito come un matto a realizzare questo video, viste le sequenze di backstage al termine del filmato. La bellezza di questa esecuzione sta, secondo me, nella grande armonia che viene trasmessa, ma soprattutto nella grandissima leggerezza che ti arriva addosso ascoltando il brano. Ecco… se Mara fosse ancora in questa valle di lacrime, sicuramente adorerebbe questo video. Ciao Mara. Ovunque tu sia, non ho […]
07/01/13

Wolfgang Saus – Il canto armonico per cantare l’amore

Ecco… difficile immaginare un suono più sublime e un controllo migliore sugli armonici. Wolfgang Saus, tenore classico, ha aggiunto tutta una nuova dimensione al canto armonico, fondendolo con il canto classico, e producendo melodie dalla dolcezza incredibile come questa. Addirittura in questo brano, verso il quarto minuto circa, usa il farsetto in congiunzione con gli armonici, generando un tono da oboe! Qualcosa di davvero raro da sentire.