Nuova incisione: Uprising

Praticare significa anche che, prima o poi, l’emotivo lo si lascia indietro. Uprising è un brano che forse non possiede l’appeal di altri che ho registrato ma, in compenso, ha la caratteristica di “guidare” in qualche modo l’energia in un percorso abbastanza preciso.

Se provate ad ascoltarlo in un momento di tranquillità, a volume medio-alto, provate a farlo con gli occhi chiusi, rivolgendo l’intenzione all’interno e, soprattutto, senza giudicare quello che sentite, ovvero senza dare un nome alle sensazioni che il brano evoca, limitandovi ad osservarne l’eventuale dipanarsi.

Come per tutti gli altri ve lo metto a disposizione, sia qui che sul sito di Antaratman Yoga (lì in formato video).

Potete scaricarlo liberamente (cliccando sulla freccia a destra) secondo le solite condizioni: non ci dovete guadagnare e se lo usate sul vostro sito o blog, per favore vi chiedo solo di citare la fonte.

 

Commenta con il tuo nome Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *